CASERTA E PROVINCIA NEWS Caserta, minaccia di morte 48enne con un fucile La lite sarebbe scoppiata per colpa di un gregge di pecore

I carabinieri di Grazzanise, in provincia di Caserta, insieme a personale della sezione Radiomobile della compagnia di Santa Maria Capua Vetere, hanno arrestato in flagranza del reato di detenzione e porto illegale in luogo pubblico di arma clandestina un 62enne di Santa Maria La Fossa. L’uomo, nel suo paese di origine, dopo un alterco, stando alla ricostruzione dei militari dell’Arma, ha minacciato di morte un 48enne di Grazzanise che avrebbe consentito al suo gregge di invadere il proprio fondo agricolo. Subito dopo la lite verbale, il 62enne è andato nella sua azienda, nelle immediate vicinanze, dove ha prelevato un fucile. La vittima, nel frattempo allontanatasi, ha richiesto l’intervento dei carabinieri, che all’arrivo hanno trovato e sequestrato il fucile calibro 12, privo di marca, con matricole punzonate e carico con due cartucce, nonché una busta contenente altre cinque munizioni. L’arrestato è stato sottoposto ai domiciliari.

LA CITTA

Miki Pappacoda

Giornalista pubblicista blogger lavoro nel campo dell'informazione dal 2010 iniziando con Positanonews e con il mio giornale Vettica di Amalfi Online

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: