CILENTO NEWS ROVISTANDO ITALIA quiet nights of quiet stars

A cura di Giovanni Farzati ✌Cilento
Maria Rosaria Verrone,
da artista, dico la mia:
il prossimo anno tutti
senza maschera a Carnevale
così è (se vi pare)

Maria Rosaria Verrone; di Case del Conte (Montecorice); per Maria Rosaria; Carnevale; dovrebbe trasformarsi da festa degli scherzi; della goliardia e soprattutto dei travestimenti; a festa dello smascheramento “occasione per capovolgere l’ ordine sociale, per un giorno dobbiamo sentirci liberi dai condizionamenti che ci opprimono”, dice Maria Rosaria Verrone; con all’attivo numerose mostre in Italia e all’estero.

Le chiedo: “Ma noi tutti indossiamo delle maschere?”. Risponde: ” La nostra esistenza è una continua commedia piena di ipocrisie, finzioni, apparenze, per sopravvivere, diventa inevitabile nascondere la nostra vera identità”. Sorride: ” Per piacere agli altri, per difendersi, per proteggersi; a Carnevale si ha la possibilità, senza paure, di liberarsi dai condizionamenti e far venire fuori le nostre vere passioni”.

Maria Rosaria Verrone, di Case del Conte; Montecorice; laureata in Lettere Moderne, insegnante all’Itc di Agropoli; affezionata della tecnica a olio, “così ho tutto il tempo di dipingere, quasi accarezzo la tela”; allieva di Nicola Campanella; maestro del figurativo materico; Maria Rosaria Verrone, dipinge ispirandosi ai sogni; alle bellezze del Creato; ai luoghi del Cilento; ai problemi della società”; grande Maria Rosaria.
(Giovanni Farzati)

Nella foto, Maria Rosaria Verrone (a sx) con Tonina Passaro

Giovanni Farzati giovanniciclista

Giornalista pubblicista fotoreporter di Positanonews

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: