POSITANO E PRAIANO NEWS Positano, al via i lavori in spiaggia a Fornillo per gli stabilimenti: ecco le regole da seguire VIDEO

INSERITO DA MICHELE PAPPACODA Positano, Costiera amalfitana. Si muove qualcosa in spiaggia in vista della stagione estiva. Dopo i vari impedimenti dettati dalle norme sanitarie per il coronavirus, finalmente siamo entrati nella fase di ripresa, una fase in cui non bisogna aver paura.

positano, lavori in spiaggia fornillo

 I primi segnali di ripresa giungono dalla spiaggia di Fornillo, dove sono in corso i lavori per riorganizzare gli stabilimenti balneari. Dopo la rimozione dei sassi e detriti, si procederà con il posizionamento di lettini e ombrelloni nel rispetto di tutte le norme, tra cui la garanzia di 10 metri quadrati per ogni ombrellone.

Si va verso un’estate diversa rispetto agli anni precedenti, con un sistema a prenotazione e la chiusura delle spiagge libere al fine di evitare assembramenti, anche se, su quest’ultimo aspetto, si lavora tra il Comune e la Capitaneria di Porto.

Le regole per spiagge e stabilimenti balneari dal momento della riapertura:

  • Attività di informazione sulle misure di prevenzione comprensibile anche per clienti stranieri; favorire l’accompagnamento all’ombrellone da parte di personale dello stabilimento
  • Rendere disponibili prodotti igienizzanti per clienti e personale in più punti dell’impianto
  • Privilegiare l’accesso per prenotazione e conservare gli elenchi per 14 giorni
  • Si potrà misurare la temperatura corporea, impedendo l’accesso in caso sia superiore a 37.5 gradi
  • La cassa può essere dotata di barriere fisiche (come schermi); in alternativa, il personale deve indossare la mascherina e avere igienizzante a disposizione. Vanno favorite le modalità di pagamento elettronico, possibilmente in fase di prenotazione
  • Organizzare gli spazi in modo da mantenere almeno 1 metro tra gli utenti durante l’accesso agli stabilimenti (ad eccezione dei componenti dello stesso nucleo familiare o di gruppi di amici inferiori a 5 persone). Se possibile, creare percorsi separati per entrata e uscita
  • Distanziamento tra gli ombrelloni per garantire una superficie di 10 metri quadrati per ogni ombrellone (o altri sistemi di ombreggio)
  • Tra le attrezzature come lettini e sedie, quando non nel posto ombrellone, deve esserci almeno 1 metro di distanza
  • Pulizia frequente e regolare di aree comuni, spogliatoi, cabine, docce, servizi igienici, e assicurata dopo la chiusura dell’impianto
  • Le attrezzature vanno sanificate ad ogni cambio di persona e comunque a fine giornata
  • Per le spiagge libere il rispetto delle misure è affidato alla responsabilità degli avventori; si suggerisce comunque l’impiego di un addetto per assicurare il rispetto delle distanze e gli obblighi di pulizia e sanificazione
  • Sono vietate le attività ludico-sportive di gruppo che possono creare assembramenti
  • Gli sport individuali da spiaggia (ad es. racchettoni, nuoto, surf, windsurf, kitesurf) possono essere praticati rispettando la distanza interpersonale. Per sport di squadra (come beach wolley e beach soccer) è necessario rispettare le disposizioni delle autorità competenti.

POSITANONEWS

Miki Pappacoda

Giornalista pubblicista blogger lavoro nel campo dell'informazione dal 2010 iniziando con Positanonews e con il mio giornale Vettica di Amalfi Online

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: