SPORT NEWS E SPORT LOCALE La Lega Serie A “pressa” il Governo: ecco le date per campionato e Coppa Italia

La Lega Serie A vuole ripartire il 13 giugno: questa la data prescelta dai club per la disputa dei match da recuperare (Atalanta-Sassuolo, Inter-Sampdoria, Verona-Cagliari e Torino-Parma) che segnerebbero la ripartenza ufficiale del campionato. A seguire poi le giornate rimanenti (dodici), per chiudere il tutto il 26 luglio e aprire poi il capitolo Coppa Italia e, secondo disposizioni Uefa, Coppe Europee (Champions e Europa League). Progetto di massima stilato nel Consiglio di Lega tenutosi oggi ma subordinato all’incontro di giovedì con il ministro dello sport Spadafora al quale parteciperà anche il presidente dell’Aic Tommasi. Oltre, ovviamente, ai vertici della Figc.

Delineato il progetto ripartenza dei club di Serie A: tutto subordinato però all’incontro della Lega con il Governo

Poi toccherà al Governo dare l’ok definitivo per tornare a giocare. Nel caso servirà anche un nuovo decreto del presidente del Consiglio visto che al momento gli eventi sportivi sono bloccati fino al 15 giugno. Venerdì, all’indomani dell’incontro che si prospetta dunque cruciale per il futuro immediato della nostra serie A, ci sarà così una nuova assemblea di Lega. E da lì il progetto delineato potrà essere ratificato e diventare reale. Contemporaneamente si valuterà anche il ‘piano B’, ossia un format con brevi fasi di playoff e playout nel caso non ci fossero le condizioni per disputare tutte le partite mancanti, come previsto dal comunicato dell’ultimo Consiglio della Federcalcio.

Il progetto ripartenza della Serie A

Per quanto tutto sia, come detto, subordinato all’incontro con il ministro Spadafora, le linee guida della Lega di Serie A prevedono la ripresa nel weekend del 13/14 giugno con i recuperi ancora da disputare. Poi dal 20 giugno il via con le giornate regolari (con in calendario i match della 27esima giornata).

Il tutto prevedendo la chiusura il 26 luglio. Concluso il campionato via alla Coppa Italia con le semifinali collocate nelle giornate del 28 e 29 luglio e la finale prevista il 2 agosto. Tre, invece, gli “slot” orari previsti per i match: 17, 19.15 e 21.30. In campo europeo, invece, le partite degli ottavi di Champions di Napoli e Juve sarebbero stati calendarizzati dalla Uefa il 7 e l’8 agosto.

La lega deposita decreto ingiuntivo dei confronti di SKY

La Lega Serie A depositerà un decreto ingiuntivo nei confronti di Sky presso il Tribunale di Milano. E’ quanto ha appreso l’ANSA secondo cui la mossa viene definita dalla Lega stessa “obbligata”, per via del mancato pagamento dell’ultima rata della stagione prevista dal contratto da parte di Sky. Che ha chiesto uno sconto compreso tra il 15% e il 18%, in caso di prosecuzione del campionato. E’ invece in corso un dialogo con gli altri licenziatari dei diritti tv, Dazn e Img, da cui sono state avanzate proposte che la Lega analizzerà nelle prossime ore.

di Luca De Rosa

FONTE: SportMediaset

Miki Pappacoda

Giornalista pubblicista blogger lavoro nel campo dell'informazione dal 2010 iniziando con Positanonews e con il mio giornale Vettica di Amalfi Online

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: