Vai alla barra degli strumenti

CAMPANIA NEWS De Luca: “Abbiamo deciso di allungare l’orario dei bar ma sarà vietata vendita alcolici da asporto dopo le 22”

 

 

 

INSERITO DA MICHELE PAPPACODA Come di consueto Vincenzo De Luca ha fatto il punto della situazione per quanto riguarda l’emergenza Coronavirus un Campania.

Il Governatore ha parlato anche dell’ultima ordinanza che riguarda gli orari di chiusura dei bar e della vendita di alcolici.
“Abbiamo deciso di prolungare l’orario di chiusura dei bar fino all’1 di notte ma la vendita di alcolici sarà vietata alle 10 di sera fuori dai locali. Si potrà stare seduti all’interno dei bar ma non sarà consentita la vendita per asporto di alcolici. Ci si potrà servire al banco rispettando le norme di sicurezza. Vorrei rivolgere un saluto affettuoso ai ragazzi e alle ragazze che escono di sera per fare la movida. Il 90% sono bravi ragazzi che si incontrano solo per vivere in allegria, il problema non sono loro. Noi lavoriamo per tutelare questi ragazzi. Il problema non sono il 90% dei gestori di bar e pub che sono persone perbene. Il nostro problema è fare in modo che il 10% di quegli irresponsabili creino problemi per la movida e per la vendita di superalcolici. Vogliamo che riparta la movida ma niente cafoneria, niente violenza, niente baby gang. Non è impossibile e stiamo lavorando per garantirvi serate in tranquillità”.

Per quanto concerne lo spostamento tra Regioni De Luca ha spiegato:

Il Governatore della Regione Campania ha esordito parlando della mobilità tra le regioni: “Quando abbiamo parlato della mobilità tra le diverse regioni, almeno per quanto riguarda la Campania, abbiamo fatto riferimento ad un numero preciso qual è il numero di persone contagiata in un territorio o in un altro. E’ del tutto ragionevole pensare che se in un territorio abbiamo ancora un numero alto di contagiati, questo territorio deve avere delle limitazioni per quanto riguarda la mobilità. Quindi un problema molto semplice e di merito. Non c’entra il rapporto nord-sud. Ad oggi non abbiamo ancora dal Governo una definizione di un criterio semplice, indiscutibile che consenta di attivare la mobilità interregionale. Ci auguriamo che il Governo nazionale faccia delle scelte ragionevoli. Sempre con l’obiettivo di bloccare i focolai di contagio in tutta Italia. Per quanto ci riguarda cercheremo di evitare la diffusione del contagio. Io sono tra quelli che continua ad avere preoccupazione. Vedo troppa gente in giro”.
AMALFINOTIZIE

Miki Pappacoda

Giornalista pubblicista blogger lavoro nel campo dell'informazione dal 2010 iniziando con Positanonews e con il mio giornale Vettica di Amalfi Online

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: