MONTI LATTARI E CASTELLAMMARE NEWS Da Castellammare a Capri, la barca cola a picco: salvati quattro giovanissimi stabiesi La Capitaneria apre un’inchiesta, l’imbarcazione era stata noleggiata

Avevano pensato di andare a Capri con la barca per passare una giornata di mare e divertimento. Ma quattro giovani di Castellammare sono stati protagonisti di una brutta avventura. La barca, con a bordo i quattro ragazzi, è colato a picco nel pomeriggio di ieri dopo aver imbarcato acqua al largo di Capri. Salvati, i giovani sono finiti in ospedale e poi dimessi. I quattro occupanti provenivano da Castellamare di Stabia, dove avevano noleggiato lo scafo per passare una giornata in mare. Improvvisamente l’incidente ha fatto partire la richiesta di soccorso raccolta dalla Capitaneria di Porto di Capri che ha fatto partire con urgenza la motovedetta CP 868 che fa parte dell’operazione estiva “mare sicuro”. Intanto i due ragazzi e due ragazze, tre di loro minorenni, sono stati soccorsi dall’equipaggio di un motoscafo che transitava nei pressi, e all’arrivo della motovedetta sono stati fatti trasbordare, mentre veniva allertato dalla Capitaneria di Porto il 118 che li attendeva al porto di Marina Grande. Il personale medico del 118, dopo aver effettuato il primo intervento, ha provveduto a trasferire i quattro giovani all’ospedale Capilupi, da cui sono stati dimessi in buone condizioni. Intanto la motovedetta della Capitaneria è ritornata nella zona dell’affondamento per individuare la posizione del relitto e monitorare l’area per verificarne l’assenza di elementi di inquinamento in atto. Dopo aver accertato che giaceva a 30 metri di profondità sul fondale, l’imbarcazione è stata messa in sicurezza in vista delle operazioni di recupero in programma domani. Aperta un’inchiesta per accertare le responsabilità.

IL CORRIERINO

Miki Pappacoda

Giornalista pubblicista blogger lavoro nel campo dell'informazione dal 2010 iniziando con Positanonews e con il mio giornale Vettica di Amalfi Online

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: