PRIMO PIANO E ANTEPRIMA Incidente con lo scooter, Andrea muore a 17 anni. Schianto contro un’auto, arrestata ragazza di 22 anni: positiva all’alcol test

5314967_1852_andrea_matteucci_morto_incidente

81978709_811531822647043_8094461190433931264_n-7-e1580200891995-12-21Andrea Matteucci, ragazzo di 17 anni tesserato per l’Atletica Libertas Runners Livorno, è morto la notte scorsa in seguito a un incidente con il motorino. Il giovane si è scontrato con un’auto. Alla guida della vettura una ragazza di 22 anni di Livorno risultata positiva all’alcol test e pertanto è stata arrestata. È successo intorno alle 1.30, a Livorno, all’incrocio tra via dei Pensieri e via Machiavelli. Il minorenne conducente del motociclo è stato soccorso dai sanitari del 118, ma dopo il trasporto in ospedale è deceduto. Effettuati i rilievi tecnici da parte della polizia municipale, contattato il pubblico ministero di turno, i veicoli sono stati posti sotto sequestro. La conducente dell’autoveicolo, sottoposta alle analisi di laboratorio per la verifica dello stato psicofisico, è risultata positiva all’uso dell’alcool, è stata quindi arrestata dalla polizia municipale per il reato di omicidio stradale aggravato. La donna si trova attualmente agli arresti domiciliari in attesa del giudizio di convalida. La dinamica è ancora al vaglio degli inquirenti. IL CORDOGLIO DELLA SUA SQUADRA «Un tragico incidente questa notte ha portato via Andrea Matteucci, giovane brillante velocista che correva in maglia amaranto. Non ci sono parole per descrivere il dolore per la perdita di un ragazzo così giovane. Noi tutti e il Campo Scuola da oggi saremo un po’ più vuoti. La Libertas tutta si stringe alla famiglia nel cordoglio e nel ricordo di Andrea. Ciao Andrea». Questo il messaggio di cordoglio pubblicato sulla pagina Facebook dell’Atletica Libertas Runners Livorno che ha condiviso la foto del giovane.

LEGGO

Miki Pappacoda

Giornalista pubblicista blogger lavoro nel campo dell'informazione dal 2010 iniziando con Positanonews e con il mio giornale Vettica di Amalfi Online

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: