CAPRI NEWS Riapre la Grotta Azzurra, la Direzione regionale musei della Campania: “Sito visitabile tramite prenotazione che consentirà di contingentare i flussi”

93498_capri_grotta_azzurra

81978709_811531822647043_8094461190433931264_n-7-e1580200891995-12-21Nell’ambito del piano di riapertura graduale e sostenibile dei musei e dei luoghi della cultura della Direzione regionale musei della Campania, avviato il 18 maggio e proseguito il 2 e il 18 giugno, che in un solo mese ha visto la riapertura di 20 siti sui 27 che compongono l’intera rete, mercoledì 1 luglio riapriranno finalmente al pubblico anche due luoghi amatissimi di Capri, Grotta Azzurra e Villa Iovis che, insieme alla Certosa di San Giacomo, già visitabile dallo scorso 20 giugno, rappresentano un piccolo “circuito di visita” che non può non essere considerato uno dei fuori all’occhiello del patrimonio statale in Campania. La felicità della Direttrice regionale musei della Campania è grande. “Si tratta di un risultato davvero molto importante per l’isola, che è stato possibile raggiungere grazie alla collaborazione di tutti” ha dichiarato Marta Ragozzino, sottolineando “la fondamentale condivisione del processo che ha visto protagoniste anche le amministrazioni comunali di Anacapri e Capri”, registrando il sostegno di tutta la comunità dell’isola oltre che degli operatori interessati. “Dal 1 luglio sarà possibile, previa prenotazione che permetterà di contingentare e gestire i flussi turistici in maniera efficiente e sicura, visitare in assoluta sicurezza la Grotta Azzurra, il suggestivo antro nella roccia, famoso per l’intenso colore azzurro dell’acqua, restituito dalla luce esterna, che giunge dall’imboccatura in parte sommersa dal mare”, si legge nella nota stampa diffusa dalla Direzione regionale musei della Campania. Alle ore 11.00 la Direttrice regionale Musei Campania, Marta Ragozzino, e il direttore di Grotta Azzurra e Villa Iovis, Amodio Marzocchella, insieme alle autorità locali raggiungeranno Villa Iovis, dove si potrà salire fino al quartiere imperiale godendo delle singolari viste sui Golfi di Napoli e Salerno.
Nell’ambito di questa giornata, il percorso continuerà alle ore 13.00 al Porto di Marina Grande, dove si festeggerà la riapertura della Grotta Azzurra con la partenza della prima imbarcazione per la visita al sito. “La forte sinergia istituzionale tra la Direzione regionale Musei Campania, i comuni di Anacapri e Capri, ha reso possibile la riapertura e la restituzione di uno dei luoghi più conosciuti del nostro mare alla collettività caprese e ai visitatori italiani e stranieri, che progressivamente ritorneranno a visitare le bellezze dell’Isola”, conclude la nota.

CAPRI NEWS

 

Miki Pappacoda

Giornalista pubblicista blogger lavoro nel campo dell'informazione dal 2010 iniziando con Positanonews e con il mio giornale Vettica di Amalfi Online

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: