SANT’ANTIMO E NAPOLI NORD NEWS Lacrime a Giugliano per Vincenzo Nave, folgorato da una scarica elettrica

ambulanza-1024x484

81978709_811531822647043_8094461190433931264_n-7-e1580200891995-12-21Lacrime a Giugliano per la morte di Vincenzo Nave, il giovane di 33 anni è deceduto dopo un incidente sul lavoro. Stava eseguendo dei lavori di pitturazione all’esterno di una palazzina a Cesa, nel Casertano. Vincenzo Nave, è deceduto dopo essere stato investito da una scossa elettrica. Il 33enne, originario di Giugliano ma sposato e residente a Cesa, al momento dell’incidente, le cui cause sono da accertare, si trovava su un’impalcatura, in via Campostrino. All’improvviso è rimasto folgorato dalla scossa, rovinando al suolo. Delle indagini si occupano i carabinieri. L’uomo lascia moglie ed un figlio. Inutili i soccorsi Inutile è stato l’intervento dei sanitari del 118. Quest’ultimi, giunti prontamente sul luogo dell’accaduto, non hanno potuto fare altro che accertare il decesso. Sulla tragedia di Cesa indagano anche i Carabinieri della compagnia di Aversa. Un paese a lutto che si stringe al dolore della moglie, una parrucchiere a domicilio di Giugliano.

  INTERNAPOLI

Miki Pappacoda

Giornalista pubblicista blogger lavoro nel campo dell'informazione dal 2010 iniziando con Positanonews e con il mio giornale Vettica di Amalfi Online

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: