CILENTO NEWS Covid: 32 casi in Cilento, si attende l’esito di nuovi tamponi Il sindaco del comune di Pollica annuncia uno screening di massa

INSERITO DA MICHELE PAPPACODA Sono 32 i casi di coronavirus registrati sul territorio cilentano. Il comune maggiormente colpito è quello di Pisciotta che conta 17 contagi, tutti riconducibili a una cena organizzata da un professionista salernitano risultato, poi, positivo.

Altri 5 tamponi positivi sono stati rilevati nel comune di Agropoli. Si tratta di ragazzi venuti a contatto con il giovane tornato da una vacanza a Capri, contagiato dal virus. Altri 6 casi nel comune di Capaccio Paestum, e 3 infetti anche a Casal Velino. Resta un’incognita il caso singolo registrato nel comune di Stio. Il 73enne è, infatti, risultato negativo al secondo tampone.

Si attende l’esito di circa 200 tamponi. Intanto i primi cittadini dei comuni cilentani stanno correndo ai ripari con nuove misure prese a scopo precauzionale. Sono tornate obbligatorie le mascherine, anche all’aperto, nel comuni di Pisciotta, Centola (in alcune zone e in precise fasce orarie) e ad Agropoli qualora non si riescano a rispettare le distanze di sicurezza.

Intanto, il comune di Pollica ha annunciato uno screening di massa il prossimo giovedì 30 luglio, presso l’edificio dell’ex-SAUT ad Acciaroli. Questo il messaggio del sindaco del comune cilentano, Stefano Pisani:

“Stiamo per affrontare il periodo più complesso della nostra stagione turistica e come era prevedibile l’epidemia potrebbe riprendere vigore! Nel corse delle ultime settimane abbiamo progressivamente provveduto ad attivare le maggiori misure di prevenzione e i maggiori controlli pianificati che stanno già dando buoni risultati.

Giovedì, grazie alla collaborazione con l’Istituto Zooprofilattico Sperimentale del Mezzogiorno, metteremo in campo un’ulteriore misura di contenimento alla diffusione del COVID 19. Sperimenteremo un modello di screening in grado di analizzare i punti a maggiore sensibilità nelle aree a forte propensione turistica. Tra questi sono stati identificati tutte le attività imprenditoriali che hanno una forte interazione con il pubblico e a loro sarà rivolto uno screening di massa di tutto il personale dipendente.

Potremo così comprendere il comportamento del virus e se è stata o meno interessata la nostra comunità e adottare tutte le misure necessarie! Con la speranza che tutto vada per il meglio, invito tutti gli operatori a partecipare recandosi, Giovedì 30 Luglio dalle 8.30 alle 14.00, presso l’edificio dell’ex-SAUT ad Acciaroli dove verranno eseguiti i tamponi!”

Salgono a quota 37 anche i positivi a Salerno città. Tra i contagiati, anche un ragazzo di 16 anni. 

di Federica Inverso OTTOPAGINE

Miki Pappacoda

Giornalista pubblicista blogger lavoro nel campo dell'informazione dal 2010 iniziando con Positanonews e con il mio giornale Vettica di Amalfi Online

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: