SEZ. CULTURA E SPETTACOLI Castellammare candidata a Capitale della cultura, Faella e l’ammiraglio Picone nel comitato d’onore Incontro al comune e in villa comunale

18077_castellammare-candidata-a-capitale-della-cultura-faella-e-lammiraglio-picone-nel-comitato-donore

81978709_811531822647043_8094461190433931264_n-7-e1580200891995Castellammare prova a competere. C’e’ anche il professore Franco Faella e l’astronauta Roberto Vittori nel comitato che proverà a promuovere Castellammare come capitale della cultura. Oggi un primo incontro promosso dal sindaco Cimmino: “Ho accolto oggi a Palazzo Farnese la delegazione del comitato d’onore per la candidatura di Castellammare di Stabia a Capitale Italiana della Cultura 2022”. Un salto all’anno prossimo per il rinvio dovuto allo stop imposto dal Covid. “Una sfida stimolante per la comunità stabiese, che si è cimentata nell’ambizioso e stimolante progetto di far conoscere l’immenso patrimonio della nostra città all’intera nazione: da quello archeologico, culturale, artistico a quello naturalistico, religioso ed enogastronomico. Il comitato, presieduto dall’ammiraglio Domenico Picone, comprende l’astronauta Roberto Vittori, l’astrofisica MariaFelicia De Laurentis e numerosi celebri rappresentanti del mondo della cultura e della scienza, del calibro di Giuseppe Morsillo, Riccardo Monti, Fabio Peluso, Luigi Scibile, Marcello Spagnulo, Giovanni Squame, Paolo Trapanese, Aniello Violetti, con la partecipazione di Pierluigi Fiorenza e del professore Franco Faella” presenta il primo cittadino. “Sono fortemente convinto che l’economia della cultura rappresenti oggi il vero riferimento per la rinascita, la riqualificazione e rigenerazione dell’intero ambito territoriale. La cultura è elemento di inclusione sociale, di crescita civile, democratica e sostenibile della comunità. Ed è su queste basi che oggi Castellammare è pronta a presentarsi al livello nazionale”.

IL CORRIERINO

Miki Pappacoda

Giornalista pubblicista blogger lavoro nel campo dell'informazione dal 2010 iniziando con Positanonews e con il mio giornale Vettica di Amalfi Online

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: